Archivi categoria: riflessioni

Dimenticanze

G. è vedovo da almeno 30 anni, ha tre figli, una compagna da un bel po’ e, da circa un mese, una badante. Oggi, al funerale di G. il prete ha pregato per tutti: per lui, per la moglie che … Continua a leggere

Pubblicato in eh?, riflessioni | 1 commento

Riflessioni sul referendum

Quelli che ci chiedono di astenerci dal votare al referendum, oppure di andarci per votare NO, vogliono consentire alle compagnie petrolifere l’estrazione di gas e petrolio nelle piattaforme entro le 12 miglia senza alcun limite di tempo, fino a esaurimento … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, eh?, io, lavoro, riflessioni | 2 commenti

Venerdì 4 marzo

Dopo la raccolta “Il colore delle donne“, ANANKE lab esce con un nuovo lavoro dal titolo “Il gusto di farlo – raccontarsi senza veli“, che verrà presentato anche a Bologna in zona Borgo Panigale. Venerdì 4 marzo, ore 20.30  Noi … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, io, libri, lui e lei, riflessioni, vita quotidiana | 1 commento

Indifferenza

“L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. E’ la fatalità: è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti: è la materia bruta che strozza l’intelligenza. Ciò … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, io, riflessioni | Lascia un commento

Una lezione

Un tragico destino e la follia di qualcuno hanno ucciso Valeria. Non sappiamo se la famiglia condividesse le scelte di volontariato, di distanza e di vita di Valeria. Quello che sappiamo è che hanno deciso per lei un funerale civile, … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, riflessioni | Lascia un commento

Con gli occhi bassi

Fa le pulizie negli uffici del terzo piano, se prendi l’ascensore qualche minuto prima delle 17 è garantito incontrarla. Sicuramente è giovane ma non so darle un’età, perché ha il viso incorniciato dal velo islamico e perché a dare l’età sono negata. … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, eh?, io, riflessioni, vita quotidiana | Lascia un commento

Segnali di psicosi?

L’altra sera a teatro sedevo in una poltrona esterna, la terzultima dal corridoio. Per tre volte mi è stato chiesto se le due alla mia sinistra fossero libere: la cosa mi ha abbastanza stupito, visto che a teatro i posti sono assegnati. Poi ho capito: … Continua a leggere

Pubblicato in attualità, io, riflessioni | Lascia un commento