Profonda sintonia

“C’è una profonda sintonia su un modello di legge elettorale che favorisca il bipolarismo, la governabilità e che elimini il potere di ricatto dei partiti più piccoli”. Parola di Matteo Renzi, dopo l’incontro con Silvio Berlusconi nella sede del Pd.

Ho io una proposta seria: i partiti piccoli aboliamoli per legge, così ci togliamo il pensiero. Anzi facciamo per legge due soli partiti, molto più semplice, no?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attualità, riflessioni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Profonda sintonia

  1. francesco ha detto:

    per Renzi pure cinquestelle è un partito piccolo

  2. pyperita ha detto:

    Io non penso che i partiti piccoli vadano aboliti però no ntrovo neppure giusto che con lo o, di percentuale riescano a condizionare pesantemente la poltica del governo come è successo finora.

    • arancioeblu ha detto:

      Sinceramente non ricordo quanto tempo sia passato da quando un partito con lo 0% sia entrato in parlamento e abbia pesantemente condizionato il governo. Ma forse ho la memoria corta.
      Mi sembra che questi cosiddetti grandi partiti si preoccupino più di trovare l’algoritmo che gli dia il maggior premio di maggioranza, piuttosto di preoccuparsi di aumentare il numero di voti che ottengono.
      Alla faccia della rappresentatività, e della democrazia.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...