Teoria imperfetta dell’amore, Scott Hutchins – 2012

http://marcorossari.files.wordpress.com/2013/06/978880621280gra.jpgTraduzione di Marco Rossari

Ho letto, non ricordo dove, che Scott Hutchins è ritenuto fra i cinque migliori scrittori under 40.
Teoria imperfetta dell’amore è il suo primo romanzo ed è quanto di più moderno io abbia mai letto: nel linguaggio così come nelle atmosfere, Hutchins  racconta una realtà che nella piccola Italia e nella vecchia Europa definiremmo semplicemente futuro.
Un po’ nerd, molto figo, Neill Bassett jr è nato in uno degli stati del sud e ora vive a San Francisco; gran rimorchiatore piuttosto disinteressato a una relazione stabile o forse solo incapace di provarci (o ri-provarci dopo il matrimonio fallito) lavora alla creazione di un programma di intelligenza artificiale che si basa sui diari del padre, morto suicida.

È la vecchia storia della nostra incapacità di fare i conti con il passato, con le incomprensioni, i dubbi e le cose non spiegate che vanno semplicemente accettate.
Ordinaria l’ambientazione (sette new age, colori californiani, agenti immobiliari, fricchettoni e startup), ambiziosa la scelta di far dialogare Neill con la macchina (il padre) finché il programma non arriva al limite della personalizzazione e Neill si trova a dover scegliere del suo futuro, di se stesso e della macchina.
Lungi dall’essere un brutto romanzo, mi è però sembrato inutilmente lungo, e non è quello che mi aspettavo di trovare dietro la definizione ‘fra i cinque migliori scrittori under 40’ (peraltro ignoro chi siano gli altri quattro).
Ho l’impressione che mi sia sfuggito qualcosa, o forse sono semplicemente già troppo vecchia; penso che comunque leggerò la sua seconda opera, quando la scriverà.

Nota di colore: il bel figoncino in copertina non è Scott Hutchins.

qui una recensione del Guardian, tratta dal sito del traduttore.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attualità, blog altrui, libri, lui e lei. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Teoria imperfetta dell’amore, Scott Hutchins – 2012

  1. Rudi ha detto:

    c’è ancora gente che compra i libri per la copertina?

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...