Quale pace?

Eravamo contro la guerra in Afghanistan e ancor di più contro quella in Iraq.
Abbiamo sfilato in migliaia per dirlo, cucito lunghissime bandiere della pace e esposto per mesi i colori dell’arcobaleno alle nostre finestre e ai nostri balconi.
Poi le bandiere si sono sbiadite e le abbiamo ritirate, senza sostituirle.
Non passa giorno senza che non arrivino notizie angoscianti dalla Siria, dalla Palestina, dai luoghi dove si è esportata la democrazia. E poi da tutti quegli altri, quelli di cui non si parla.
Viene da pensare che avessero ragione quelli che dicevano che non si manifestava PER la pace, ma CONTRO gli USA, che eravamo tutti politicizzati.
Dove sono, oggi, le nostre bandiere della pace?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attualità, io, riflessioni, scuse, vita quotidiana. Contrassegna il permalink.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...