Pensieri e profumi in rosso

a-proposito-di-fragole
Nell’orto di mio nonno c’erano anche le fragole.
Occupavano una piccola zolla sotto il pesco accanto a non so quale ortaggio, forse i pomodori, mio nonno sapeva sempre chi poteva crescere accanto a chi.
Le fragole di mio nonno erano piccole e rosse e quanto si toglieva il picciolo verde, usciva anche un piccolo torsolo spugnoso, bianco e sottile.
Le fragole di mio nonno erano piccole, rosse e profumate, e sapevano di fragola.

Le fragole che compro ora sono enormi, come il torsolo bianco che occupa quasi un terzo del frutto.
Le fragole che compro ora sono grandi, rosse e profumate, ma non sanno di nulla.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attualità, io, vita quotidiana. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Pensieri e profumi in rosso

  1. dinokinda ha detto:

    …e non si capisce bene da dove arrivino…

  2. Vale ha detto:

    Anche io ci casco sempre.

  3. pyperita ha detto:

    Anche io evito di comprarle, sanno di plastica e secondo me fanno anche male alla salute.

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...