matasse

una volta sbrogliate, certe matasse si rivelano ancor più deprimenti di quando, attorcigliate, lasciavano spazio all’immaginario

letta qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog altrui, io, riflessioni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a matasse

  1. c13 ha detto:

    grazie per la citazione!

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...